Incentivi Regione Lombardia linea sviluppo aziendale

Caratteristiche agevolazione

L’agevolazione si compone di:

  • una garanzia regionale gratuita su un finanziamento a medio-lungo termine;
  • un contributo a fondo perduto in conto capitale.

Nello specifico:

  • l’agevolazione massima erogabile (somma di contributo e garanzia) non può superare i € 3.000.000;

L’intensità del contributo a fondo perduto varia in ragione dell’area di riferimento dell’impresa e del regime di aiuto applicato, come di seguito specificato.

Area 1- Sviluppo aziendale in Lombardia

 Per le PMI:

  • in caso di applicazione del Regolamento de minimis: fino ad un massimo del 15% delle spese ammissibili nel limite del plafond de minimis dell’impresa,
  • in caso di applicazione Regolamento GBER: fino ad un massimo del 15% delle spese ammissibili per le piccole imprese e fino ad un massimo del 5% delle spese ammissibili per le medie imprese.

Per le MidCap:

  • fino ad un massimo del 15% delle spese ammissibili nel limite del plafond de minimis dell’impresa, considerata l’agevolazione relativa alla garanzia espressa in ESL e anch’essa inquadrata in de minimis.

Area 2: Sviluppo aziendale nelle aree destinatarie degli aiuti a finalità regionale

  • Per le zone individuate con il criterio 1 degli Orientamenti: pari al 30% delle spese ammissibili per le piccole imprese, al 20% delle spese ammissibili per le medie imprese e al 10% delle spese ammissibili per le Midcap.
  • Per le zone individuate con il criterio 5 degli Orientamenti: pari al 25% delle spese ammissibili per le piccole imprese, al 15% delle spese ammissibili per le medie imprese e al 5% delle spese ammissibili per le Midcap.

La tipologia di investimenti ammissibili sono:

  • per le PMI: investimenti in attivi materiali e/o immateriali per installare un nuovo stabilimento, ampliare uno stabilimento esistente, diversificare la produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi o trasformare radicalmente il processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente. Non sono ammissibili le spese per l’acquisto di rami di azienda;
  • per le Mid Cap, l’intervento potrà consistere in un investimento in attivi materiali e immateriali relativo a un nuovo stabilimento o alla diversificazione delle attività di uno stabilimento, a condizione che le nuove attività non siano uguali o simili a quelle svolte precedentemente nello stabilimento.

La durata massima di progetto corrisponde a 15 mesi dalla data di pubblicazione del decreto di concessione dell’agevolazione sul BURL.

Interventi agevolabili

Le spese ammissibili pari a minimo € 100.000 e strettamente legate alla realizzazione dei progetti di investimento, per la linea di intervento Area 1 e Area 2, sono:

  • acquisto e installazione di macchinari, impianti di produzione, attrezzature, hardware e arredi;
  • acquisto di software, licenze d’uso software e costi per servizi software di tipo cloud e saas e simili per un periodo non superiore a 12 mesi di servizio;
  • acquisizione di marchi, brevetti e licenze di produzione;
  • opere murarie, opere di bonifica e impiantistica se direttamente correlate e funzionali all’installazione di macchinari, impianti di produzione, attrezzature, hardware e arredi, nel limite del 20% della prima voce di spesa.

 

L’agevolazione è cumulabile con il Credito d’imposta 4.0 ma non con la Nuova

Sabatini.

La quota di investimento non agevolata dal contributo deve essere coperta da un finanziamento

erogato a tasso di mercato da uno degli istituti di credito convenzionati con il Bando fino ad un

max di 9 Milioni di € e con durata compresa tra i 3 e i 6 anni. La somma tra contributo e

finanziamento non potrà essere superiore a 10 Milioni di €.

PRESUPPOSTI

Prima dell’inoltro della domanda di agevolazione, è necessario che vi sia la delibera positiva

dell’istituto di credito erogatore del finanziamento.

 

 


Torna indietro

Ultime news

Centri di lavoro e torni Milltronics in esposizione nel nostro nuovo show-room

Vi aspettiamo per  una demo gratuita di programmazione conversazionale semplificata


Open House 17 novembre 2023

Open House presso il nuovo Show Room di UMB Macchine Utensili


Umb a MECSPE 2020

Anche quest'anno Umb Macchine Utensili sarà presente a MECSPE 2020, con novità in esposizione. Presso il nostro stand potrete visionare in anteprima il nuovo centro di lavoro rotopallet Komatech KM 450 BT 40.

Vi aspettiamo!

DA NOI PUOI TROVARE MACCHINE UTENSILI NUOVE DELLE MIGLIORI MARCHE